Se metti in tavola il menu di Halloween

Menù di Halloween, domani, sulle tavole delle mense scolastiche di Sanremo: in collaborazione con l’assessorato ai Servizi sociali-Scuole, la ditta Camst, che si occupa della refezione negli istituti scolastici, nell’ambito delle «giornate a tema» propone nelle mense delle scuole d’infanzia (primarie e secondarie) un menù specialissimo.
I piatti cambieranno nome (ma non cambieranno i cibi, assicurano i promotori dell’iniziativa) e ne assumeranno altri che saranno direttamente legati alla terminologia e all’iconografia della festa tipica del mondo anglosassone.
Alcuni esempi di quello che si troveranno in tavola gli scolari sanremesi: «Denti di drago» (ingredienti: penne con crema d olive verdi e nere, pomidoro pelati, melanzane, peperoni e capperi); «Tombe di Halloween» (tortino di pasta sfoglia con stracchino e prosciutto cotto); «Ossicini fritti» (patatine al forno). E per finire: «Luce e tenebre» (torta paradiso con cacao).
«Come si può vedere - spiega l’assessore ai Servizi sociali, Gianni Berrino - nonostante i nomi ispirati alla tradizione noir della notte di Halloween, si tratta di pietanze molto apprezzate dai bambini. È un gioco divertente, nello spirito della festa che, ne sono sicuro, sarà in grado di divertire tutti gli scolari».