«Se non ci fanno entrare al Vigorelli venerdì pregheremo sul piazzale»

Ieri 4mila musulmani si sono ritrovati nella moschea-garage per quella che dovrebbe essere l’ultima preghiera in viale Jenner. Dovrebbe perché lo spostamento al Vigorelli sembra tornare in discussione. Ci sono resistenze interne alla maggioranza di Palazzo Marino, dopo le proteste dei residenti. È a loro che il presidente del centro islamico Abdel Hamid Shaari sembra mandare un messaggio: «Abbiamo degli accordi, noi li rispettiamo, gli altri non so. Se non arrivano disposizioni diverse venerdì siamo al Vigorelli, e se non ci lasciano entrare pregheremo nel piazzale».