Se «Rinascita» dà ragione a Borghezio

Mario Borghezio l’ultrà leghista si lamenta con una letteraccia al direttore: è falso che io abbia fatto fare una passeggiata antimusulmana a un maiale. E lui, il direttore, non solo si scusa per la pubblicazione della notizia inesatta, ma loda l’eurodeputato, meritevole a suo dire per aver varato, ebbene sì, un «concordato per il riconoscimento della pari dignità della presenza della fede islamica sul territorio nazionale». Il tutto non sulla Padania, ma su Rinascita, già del Psdi, oggi «quotidiano della sinistra nazionale», come recita la testata presente anche online. Del resto, di che stupirsi. Socialismo o no, il direttore è Ugo Gaudenzi, già fondatore, così recita la sua biografia, di «Lotta di popolo nazi-maoista». Se nella pagina delle lettere c’è la lode a Borghezio, sulla prima un editoriale difende il serbo Ivan Bogdanovic il terribile: «Rivendicano il Kosovo e li chiamano criminali».