Se San Siro diventa un teatro

Si annuncia come uno degli eventi più particolari ed unici mai realizzati allo Stadio Meazza quello di sabato sera: Zucchero ha voluto trasformare San Siro (che molti chiamano la Scala del calcio) nel teatro più grande del mondo, infatti non ci saranno posti in piedi ma poltroncine sistemate anche sul prato. Quello di Zucchero allo stadio è un vero evento che verrà anche trasmesso in diretta tv su Italia Uno (a presentare Federica Panicucci), trasmissione con anche degli interessanti collegamenti dal backstage dell'evento. Quello di sabato sera è il primo concerto della lunghissima tournèe estiva (dopo il tour europeo di marzo e aprile completamente sold-out) che vedrà l'artista italiano girare per i cinque continenti all'interno dei festival più importanti del mondo compreso l'appuntamento di Rockin' Rio a Madrid dove Zucchero si esibirà prima degli attesissimi Police di Stig (al loro ultimo tour insieme). Scenografia imponente e innovativa quella prevista dallo spettacolo teatrale nello stadio che è la conseguenza dell'uscita di All The Best, album con 30 hits e cinque nuovi brani, uscito a fine 2007 e da subito in cima alle classifiche nostrane. Grossa anche l'attesa per vedere all'opera la nuova band che Zucchero ha voluto con lui on stage, in primis le tastiere di David Sancious (ex colonna portante della E-Street Band di Springsteen oltre che di Santana, Sting e Clapton) e Kat Dyson, già chitarrista di Prince nei New Power Generation. A questi grandi nomi si aggiungono gli altrettanto notevoli Mario Schilirò (chitarra), Adriano Molinari (batteria), Polo Jones (basso), James Thompson (sax, flauto), Massimo Greco (tromba) e Beppe Caruso (trombone). I biglietti sono ancora disponibili in prevendita da 34,50 a 69 euro, mentre l'inizio del concerto è previsto per le 2.