Se si perde la commessa

Ormai è uno stillicidio: un giorno si bloccano le prove in mare della nave; un giorno si blocca via Soliman a Sestri Ponente; un giorno si blocca l’aeroporto, fermando anche tanti lavoratori colpevoli solo di avere il biglietto in tasca per imbarcarsi. Mancano i blocchi all’autostrada e alla stazione, ma per la verità si era già provveduto nei mesi scorsi, con la fattiva collaborazione delle istituzioni locali e qualche volta addirittura delle opposizioni, sempre in prima fila a sostenere le battaglie demagogiche. Soprattutto le istituzioni.
Quindi, saltiamo a piè pari tutta la parte relativa ai blocchi e ai disagi, così come i nostri bravissimi Ferruccio Repetti e Giulia Guerri vi hanno raccontato sulle nostre pagine di ieri, senza dimenticare - pur nella doverosa e sacrosanta solidarietà per chi vede il proprio posto di lavoro a rischio - anche tutti i non garantiti, per cui non si mobilita mai nessuno. (...)