Se il tappo di sughero vale un bicchiere di vino

Basta un tappo di sughero per ricevere in cambio un calice di vino rigorosamente chiuso con il sughero: l'appuntamento con il «Sugheritivo», questo il nome attribuito all’iniziativa, è a Rio Maggiore, questa sera, dalle 19 alle 21, al Bar & Vini Pié De Má, in via dell'Amore 55: i primi 100 appassionati che si presenteranno con un tappo di sughero, riceveranno un calice di vino in omaggio. Il «Sugheritivo» è l'evento itinerante che fa tappa in alcuni dei locali più cool d'Italia, per valorizzare l'unicità del vino italiano, apprezzare le qualità del sughero, da sempre il «suo miglior compagno», e condividere il rito di stappare una bottiglia di nettare di Bacco. Un'occasione unica e divertente per incontrare i sostenitori della campagna a supporto del sughero e della salvaguardia delle sugherete del Mediterraneo con un'iniziativa che promuove le qualità straordinarie di questo prodotto al 100 per cento naturale. Un nuovo modo di vivere l'aperitivo messo a punto nell'ambito della campagna di promozione del sughero partita nel giugno 2010 in Italia e in altri 12 Paesi e sostenuta da Apcor (Associazione portoghese dei produttori di sughero), Assoimballaggi- Federlegnoarredo e Rilegno per l'Italia, insieme a Amorim Cork Italia, Colombin & Figlio, Sugherificio Ganau, Sugherificio Molinas e Mureddu Sugheri. I promotori della campagna hanno scelto proprio la moda dell'aperitivo come momento «emozionale» per promuovere le caratteristiche straordinarie di questo materiale sfruttando il suo legame indissolubile con il vino, cui conferisce uno charme tutto particolare.