Se ti dopi ti cancello La Jones perde tutto

Spazzata via dalla vergogna sintetica, di Marion Jones ci restano solo le lacrime. Accusata nel 2006 di aver usato steroidi, la sprinter aveva negato e spergiurato, salvo poi prorompere ad ottobre in ammissioni di colpevolezza e scuse urbi et orbi. Ma i buoi ormai erano scappati e chiudere la stalla del doping non le è servito: Iaaf e Cio le hanno revocato le medaglie olimpiche vinte a Sydney (3 ori e 2 bronzi) e hanno cancellato i suoi risultati dal 2000. Lo scandalo Balco, insieme a lei, trascina nel fango anche la Major League di baseball, scossa dall’indagine del senatore Mitchell: sarebbero 85 i giocatori accusati di possesso e uso di steroidi.