«Se vince Prodi sarà emergenza»

Emergenza democratica come dice Silvio Berlusconi? «Se vince il centrosinistra, qualche problema ci può essere» dice Alessandra Mussolini, rilanciando il tema dello squadrismo di sinistra. «Vedo molti estremismi e non lo dico solo per i vandali che hanno distrutto Milano, ma anche per posizioni dell’estrema sinistra che vedo difficilmente conciliabili con quelle del centro» dice la leader di Alternativa sociale. Il tema è particolarmente caldo proprio per i fatti di corso Buenos Aires dell’11 marzo e per la decisione del sindaco di Bologna, Sergio Cofferati, di negare alla Fiamma tricolore la possibilità di manifestare. «Non è la prima volta, Cofferati ha negato anche a Alternativa sociale la possibilità di manifestare. Eppure a Bologna ogni giorno danneggiano i locali del nostro partito e nessuno fa nulla - protesta Mussolini -. In uno Stato libero e democratico bisogna tutelare i diritti di tutti».
La Mussolini guarda anche alle future Amministrative. E attacca duramente Bruno Ferrante: «Ho avuto modo di incontrarlo quando era ancora prefetto a proposito dell’attuazione della Bossi-Fini e mi ha fatto una cattiva impressione, l’ho trovato quasi disinformato. Non ha fatto un buon lavoro da prefetto, figuriamoci da sindaco». E il sostegno alla Moratti? «Abbiamo fatto una scelta per Berlusconi alle Politiche, vedremo se ci sono i presupposti per un accordo con la Moratti».