«Se volete l’inciucio io non ci sto»

Caro Direttore Massimiliano Lussana, ho letto l'articolo di fondo firmato da Vittorio Foa.
L'impressione netta è, che «Il Giornale» si appresti a far digerire ai suoi lettori l'ipotesi del «pre-inciucio», foriero del «governissimo».
Ella sa, quanto seguito abbia la pagina locale da Lei diretta, schierata su una netta posizione anti-comunista.
Questa, a mio giudizio, è la vera ragione del suo successo.
Mi spiacerebbe dover abbandonare la lettura del mio quotidiano, (e con me, la potrebbero abbandonare numerosi amici) qualora tale linea (che ritengo suicida) dovesse essere confermata dai fatti.
Cordiali Saluti ed una Santa Pasqua.
Raimondo Gatto

Genova