Nuovo volo e più turisti dall'Hainan a Malpensa: intesa fra Sea e Hna

Progetto di cooperazione strategica con la società che gestisce l'Haikou Meilan International Airport per aprire un collegamento con la provincia cinese e incrementare il turismo. Il memorandum prevede anche lo scambio di know how per sicurezza, infrastrutture, servizi aeroportuali

Sea guarda anche alla Cina per sviluppare il traffico aereo intercontinentale a Milano Malpensa e con questo obbiettivo – ma non solo - ha siglato un memorandum d'intesa con i vertici di Hna Infrastructure Company Limited per un progetto di cooperazione strategica con l'Haikou Meilan International Airport, il più importante scalo della provincia di Hainan che nel 2015 ha superato i 15 milioni di passeggeri.

Strategia che vede al primo posto l'apertura di un collegamento aereo tra Milano e Haikou, la capitale della provincia per far crescere traffico passeggeri turistico e business fra le due destinazioni. Non solo, il progetto prevede di mettere in campo lo scambio di competenze professionali in settori come la sicurezza, la progettazione di infrastrutture e attività gestite dagli aeroporti per il miglioramento della puntualità. Da sottolineare che scalo cinese ha in programma un piano di sviluppo infrastrutturale che comprende un nuovo avveniristico terminal che lo metterà in grado di movimentare 35 milioni di passeggeri e 400mila tonnellate di merci entro il 2025.

"Le autorità aeroportuali di Haikou - spiega Andrea Tucci, direttore Aviation Business Development di Sea - hanno apprezzato la nostra volontà di contribuire allo sviluppo del turismo e del traffico aereo tra due delle regioni più importanti dei rispettivi Paesi. Avremo anche modo di valorizzare il riconoscimento del nostro know how attraverso lo scambio di esperienze nell’ambito della gestione aeroportuale".