Seat Pagine Gialle, si scommette su un cambio di assetto

Ieri Seat Pagine Gialle è stata di nuovo al centro dell’attenzione della Borsa, con un rialzo finale del 3,7%, dopo il 6,2% di venerdì. In un mese la crescita della società di elenchi telefonici è stata del 42%, anche se la performance a un anno è ancora negativa del 72%. La società, gravata da oltre 3 miliardi di debiti, è controllata da un gruppo di fondi d’investimento tra cui Bc partners, Investitori associati e Permira (ma la maggioranza delle azioni è vincolata a un pegno a favore delle principali banche creditrici). Nonostante, con un comunicato del 13 agosto scorso, la società abbia smentito che vi siano novità sull’assetto di controllo, la Borsa scommette ormai decisamente su un’operazione straordinaria, un nuovo socio o un’offerta pubblica d’acquisto.