Seat vola ancora (+9%) sulle voci di cessione di attività agli inglesi

Non sembra sfumare il matrimonio tra gli investitori e Seat Pagine Gialle. Il titolo ha guadagnato ieri l’8,94% a 0,11 euro, con scambi pari al 6,67% del capitale, e in tre giorni ha recuperato il 36%. Il rally è motivato dal rimbalzo dopo che le azioni avevano perso da maggio oltre l’80%, ma a sostenere il titolo, oltre alla conferma degli obiettivi per il 2008-2010, anche un report di Lehman Brothers secondo il quale il panorama di internet in Italia dovrebbe crescere a doppia cifra. L’aggiornamento del piano industriale di Seat del prossimo novembre dovrebbe focalizzarsi proprio sulle nuove piattaforme e servizi via web e sul cellulare. Inoltre, secondo gli operatori, la società avrebbe dato mandato a una importante banca internazionale per valutare gli asset esteri per la cessione della divisione britannica.