Un secolo di jazz, nota per nota

Metti insieme un giornalista e un filosofo a compilare un esuberante arsenale di citazioni dotte e ricercate, necessarie più dell’aria per la chiacchiera conviviale, e avrai Come sopravvivere alle cene mondane e non passare inosservati in società (Bompiani, pagg. 139, euro 12,50 euro, trad. V. Vega) di Sven Ortoli e Michel Eltchaninoff. Per fortuna introdotto dalla citazione di Jonathan Swift: «Niente vizia di più la conversazione del desiderio di mostrarsi profondi a qualsiasi costo». A esorcizzare il rischio che uno spiritoso divertissement da tavola (suddiviso in portate di un pasto) si trasformi in un’inappropriata enciclopedia tascabile. Perché, tanto per citare, «senza un pizzico di follia non può esservi banchetto ben riuscito» (Erasmo).