Il Secolo supera Potere operaio a sinistra

«Mi auguro che i garanti della Fondazione Alleanza Nazionale intervengano contro il modo con cui il Secolo in questi giorni attacca esponenti dello storico Movimento Sociale e della destra in generale, con fondi e articoli che nemmeno il giornale Potere Operaio aveva mai pubblicato». Così il senatore Pdl Domenico Gramazio, già protagonista del movimento missino romano. «Basta con questa vergogna - aggiunge -. Questo è il grido di tutti i militanti che hanno condiviso fino a oggi le scelte politico-culturali della destra italiana». Dice che centinaia di mail e telefonate sono giunte alla sede Pdl di piazza Tuscolo per testimoniare l’apprezzamento per il cambio sulla quarantennale bacheca: via il Secolo d’Italia, dentro il mensile Realtà Nuova e i quotidiani il Tempo, Libero e il Giornale. Dopo gli elettori, Fini perde anche i lettori.