Seconda fase dei rientri: code sulle autostrade

Traffico intenso per tutto il fine
settimana, dovuto essenzialmente alla seconda fase dei rientri
dalle vacanze estive. Il flusso delle auto sarà molto al di sopra
della media verso le grandi cittàulla

Roma - E' arrivato, anche quest'anno, il momento di rientrare dalle vacanze. Traffico intenso per tutto il fine settimana, dovuto essenzialmente alla seconda fase dei rientri dalle vacanze estive. Colpite soprattutto la A1 e la A14. In particolare, il flusso delle auto sarà molto al di sopra della media verso le grandi città e negli spostamenti di lunga percorrenza lungo le principali direttrici sud-nord. A questi si aggiungeranno gli spostamenti di breve percorrenza da parte dei vacanzieri del fine settimana.

Le autostrade prese d'assalto Si intensifica il traffico dell’ultimo fine settimana di contro-esodo per gli italiani che tornano dalle vacanze: i rientri dalle località di villeggiatura fanno sì che si registri un flusso di viaggiatori in aumento in particolare lungo le principali direttrici in direzione nord verso le grandi città. Secondo il quadro aggiornato alle 16.45 fatto da Autostrade per l’Italia, si segnalano code sulla A14 Bologna-Taranto, dove occorre circa 1 ora e 45 minuti per percorrere il tratto tra Senigallia e Rimini, in direzione di Bologna, e sono necessari 50 minuti per il tratto tra Bologna San Lazzaro e l'allacciamento con la A1, in direzione di quest'ultimo. Ancora, sulla A1 Milano-Napoli, occorre poco più di un'ora per percorrere il tratto tra Firenze sud e Barberino, in direzione di Bologna, e sono necessari circa 30 minuti per il tratto tra Terre di Canossa e l'allacciamento con la A15, in direzione di Milano. Al Traforo del Monte Bianco si registra un'attesa di circa due ore per gli utenti diretti in Francia. La società segnala inoltre che è stato chiuso sulla A5 il tratto compreso tra lo svincolo di Courmayeur sud e l'allacciamento con la SS26, in direzione nord, per le difficoltà di immissione sulla viabilità esterna.

La fase critica sulle autostrade La fascia critica per i rientri è già iniziata ieri sera e si protrarrà fino a questa notte, ma i flussi di traffico saranno elevati anche domenica e lunedì mattina, per gli spostamenti medio brevi da Napoli verso Roma, dalla Romagna verso Bologna e dalla Liguria verso Milano. La circolazione lungo la rete autostradale sarà, comunque, agevolata dal divieto di transito dei mezzi pesanti che sarà in vigore dalle ore 7 alle 23 di sabato e dalle 7 alle 24 di domenica, e dalla rimozione di tutti i cantieri presenti nelle direttrici di controesodo, mentre quelli inamovibili garantiranno il numero di corsie pre-esistenti.

Gli accorgimenti per i viaggiatori Autostrade per l’Italia ricorda agli utenti di viaggiare sempre con le cinture allacciate e di assicurare i bambini agli appositi seggiolini, di rispettare i limiti di velocità e la distanza di sicurezza e, in caso di lunghi tragitti, di fermarsi per riposare in area di servizio o in area di parcheggio ai primi sintomi di stanchezza. In questi giorni di grandi spostamenti si consiglia di viaggiare ascoltando i notiziari del traffico su RTL 102.5, Isoradio 103.3 Fm e Onda Verde Rai. Per informazioni sul traffico è inoltre possibile chiamare il Call Center Viabilità al numero 840.04.2121 o il numero telefonico 1518 del CCISS. Servizio di informazioni in lingua inglese al numero 06.43632121.