Seconda sconfitta, per il Savona è crisi

Paolo Lonegro

Le sorprese continuano anche nella quarta giornata di fase due nel campionato di pallanuoto. Nel girone A, i campioni d'Italia della Filanda Carisa Savona impattano nella seconda sconfitta consecutiva: al Palasystema di Brescia perdono 8-4( 2-0, 2-0, 2-2, 2-2) e perdono così contato con la parte alta della classifica. E Sapic, il «fenomeno», è riuscito anche a farsi parare un tiro di rigore dal nr 1 bresciano Gerini. Bella partita al Boschetto di Camogli, dove la Pro Recco batte la Bissolati Cremona 7-5 (2-2, 0-1, 2-0, 3-2). Gran bella gara, dove i biancocelesti di Porzio sono stati messi alle corde dai lombardi e riescono a far loro il risultato solo a tre minuti dal termine grazie ad un gra gol di Szivos, imitato da Sottani a 46" dal termine. Grandi recriminazioni della Bissolati per un arbitraggio molto «casalingo». Da segnalare le tre reti del recchese Madaras e l'espulsione nel IV tempo del tecnico lombardo Baldineti per proteste. E' il Sacil HLB Nervi a far suo il derby con il Chiavari: 8-5 ( 2-0, 2-2, 2-2, 2-1). Mentre finisce pari, il derby fra Bogliasco e ElettroGreen Camogli: 11-11 ( 3-2, 2-2, 5-4, 1-3). Protagonisti il bianconero Presciutti con quattro reti all'attivo ed il biancoazzurro Gambacorta anch'egli con quattro reti. Le classifiche. Girone A: Pro Recco e Systema Pompea 12, Atlantis 9, Filanda Carisa e Sacil HLB 6, Bissolati 3, Chiavari e CN Salerno 0. Girone B: Florentia e Plebiscito 12, ElettroGreen 7, IGM e Energia Siciliana 4, Banca Nuova e Lazio 3, Bogliasco 1.