Secondo il giudice autovelox illegali

Autovelox illegali a Tivoli secondo il giudice di pace, Renato De Vecchis, che ha accolto il ricorso di un automobilista multato per eccessiva velocità rilevata da uno dei quattro autovelox fissi installati nelle strade del centro urbano. L’automobilista non dovrà pagare la multa. Secondo la sentenza di De Vecchis, datata 10 ottobre, il verbale è illegittimo per violazione del codice della strada. Motivo: secondo il codice nelle strade dei centri urbani la contestazione deve essere immediata. «Eravamo certi di avere ragione - ha detto Terenzio Rufini, presidente del comitato Reali, quartiere sulla Tiburtina Valeria dove sono stati installati due rilevatori -. Il codice prevede che sulle strade urbane la contestazione deve essere immediata. I ricorsi inoltrati sono centinaia».