LE SEDICI GRANDI VOTO PER VOTO

Com’è il mondo? Con qualche stella e molti spigoli. Gli ottavi ci presentano sedici squadre che hanno qualcosa da farsi perdonare. Finora non è stato grande calcio, solo sprazzi, poche conferme. Se pensiamo che la Svizzera è l’unica squadra che non ha subito gol e fa la sua bella figura, l’Ecuador e Australia sono cenerentole che piacciono e fanno successo, vuole dire che il calcio finora cammina a testa in giù. Per fortuna le squadre dalla grande tradizione non mollano: l’Argentina ci ha fatto divertire, il Brasile per il momento promette più che mantenere. La Spagna è stata una bella scoperta, chissà se durerà fino in fondo. Gli altri ora non possono più stare a guardare: o dentro o fuori. Comincia il bello del mondiale.