Seedorf resta per la Champions. Cassano forse

Neppure il tempo di spegnere i motori ed ecco che stamane, in una Montecarlo tutta yacht, mare e facce patinate, si torna a correre. Intanto, sembra che la riorganizzazione tecnica del team Ferrari a cui Stefano Domenicali lavorava da oltre un mese, dopo l’annuncio di martedì, sia già stata metabolizzata dalla squadra. La Rossa va infatti in pista dopo il doppiaggio spagnolo e l’annuncio del varo di un triumvirato tecnico (Pat Fry all’autotelaio, Corrado Lanzone alla produzione e Luca Marmorini che resta capo di motori ed elettronica) che d’ora in poi riporterà direttamente al team principal Domenicali. Ad altri incarichi in seno all’azienda l’ingegner Aldo Costa, papà delle ultime Rosse, compresa quella campione del mondo nel 2007 con Raikkonen. L’ottimo tecnico parmense paga l’approccio solido, affidabile, ma troppo conservativo alla sfida con il collega genitore delle Red Bull, quell’Adrian Newey sempre ai limiti del regolamento le cui vetture però volano in modo imbarazzante.
Ieri Fernando Alonso, rivelando una volta di più quanto sia ormai partecipe delle decisioni della squadra - come Schumi ai tempi di Todt - ha commentato: «Dobbiamo riorganizzarci un po’ e sono sicuro che lo faremo rapidamente, non possiamo perdere tempo. Abbiamo bisogno di una monoposto più veloce per lottare per il mondiale». E ancora: «Il prossimo anno dovremo cominciare con prestazioni migliori perché nel 2010 e nel 2011 abbiamo perso troppi punti all’inizio...» anche se «nessuno può dire addio al campionato dopo 5 Gp». E conclude: «Ho piena fiducia nelle decisioni di Stefano (Domenicali, ndr)... Posso solo dire che c’è un’atmosferta serena e positiva in squadra. Ogni decisione viene presa nell’interesse del team... Sono fiducioso pensando a questa scelta». Quindi fa capire che a Montecarlo (nel tunnel non si useranno le ali mobili, ndr) tra gomme soft e super soft e la pazza pista («qui si vede sempre qualche sorpresa») il Cavallino potrebbe resuscitare.

Oggi libere, sabato ore 14 pole Rai2