Segnali di ripresa grazie all’export

Segni di ripresa nell’industria, anche se sembra essere ancora presto per parlare di miglioramento consolidato. È quanto emerge dai dati Istat di gennaio che registrano un aumento sia del fatturato che degli ordini su base annua (rispettivamente dell’8,4% e del 9,8%), ma un calo rispetto al mese scorso (rispettivamente del 3,3% e del 0,6%). Tra i settori, bene solo auto ed energia. In particolare, segnala l’Istat, si fa sentire molto la componente estera. L’incremento del fatturato è dovuto all’aumento del 6,2% sul mercato interno e del 14,5% su quello estero, mentre il risultato positivo degli ordinativi è dato da una crescita del 6,4% sul mercato interno e del 16,6% sul mercato estero. Forte anche la spinta del settore degli autoveicoli. Rispetto a gennaio del 2005, il fatturato ha registrato un più 26,2%, mentre gli ordini un incremento del 33,7%.