«Segreti romani»: lo zibaldone di Giulio Sacchetti

Saggi, ricordi, annotazioni e aneddoti di una vita che hanno come protagonista la memoria collettiva di un’intera famiglia, quella dei Sacchetti, le cui vicende sin dal Cinquecento sono strettamente legate alle sorti della città eterna. È questo e tanto altro il libro Segreti romani di Giulio Sacchetti, in libreria per la De Luca editori d’arte (pagine 360, euro 25). Un libro che si avvale anche della prefazione di Giulio Andreotti e dell’introduzione di Alvar Gonzalez-Palacios, che sottolineano entrambi il valore storico del lavoro di ricerca e di ricostruzione svolto da Sacchetti negli archivi romani e in quelli della sua famiglia. Il libro è corredato da una ricca galleria fotografica che rende più vivo lo svolgersi della narrazione.