Sei anni e sei mesi Pena confermata al rom Ahmetovic

Sei anni e 6 mesi: è la pena che ieri la Corte d’appello di Ancona ha confermato a Marco Ahmetovic, il rom autore della strage di Appignano del Tronto dove persero la vita quattro ragazzi. I giudici hanno confermato la ricostruzione della strage già elaborata nel primo grado di giudizio: il rom era completamente ubriaco, quando ha perso il controllo del suo furgone, invadendo l’altra corsia dove stavano transitando cinque ragazzi su alcuni motorini.Il rom è stato portato in cellulare fino in carcere. Ma sul tavolo dei giudici giace ancora la sua richiesta di poter ottenere gli arresti domiciliari: vorrebbe essere affidato a un campo nomadi di Roma dove vive la sorella.