SEI ANNI DI RECLUSIONE

Riconosciuto colpevole di violenza sessuale e calunnia, Michael Young, steward della «Delta airlines» è stato condannato a 6 anni di reclusione dalla II sezione del tribunale penale di Roma, presieduta da Giancarlo Millo. L’uomo, tra il ’97 e il ’98, avrebbe narcotizzato e violentato tre hostess americane in un albergo romano nelle pause tra i voli. L’accusa di calunnia è relativa alla denuncia contro le donne presentata dall’uomo, figlio di un americano e di una italiana, per conseguire la propria impunità.