"Sei brutta e grassa", niente lavoro

Cagliari - Referenze ottime, ma il look non è il massimo. Così una 31enne di Nuoro si è vista rifiutare un impiego da barista in un pub della Val di Fassa. "Non puoi lavorare perché sei brutta e grassa". Erika si è sentita dire no con questa motivazione particolare dalla titolare del locale e nel contempo annullare l'assunzione temporanea in un pub di un hotel della vallata trentina. Ora la donna ha intenzione di rivolgersi ai sindacati. La giovane - diplomata alla scuola alberghiera e che da dieci anni si reca in Val di Fassa per svolgere lavori provvisori in alberghi e locali della zona - era partita dalla Sardegna dopo aver preso contatti telefonici con la titolare.

Erika racconta che nel corso del colloquio aveva chiarito di essere robusta (1 metro e 55 per 75 chilogrammi) per evitare possibili commenti al momento della firma del contratto stagionale ("non mi era mai successo una cosa simile"). Arrivata in Val di Fassa il 20 dicembre la cameriera nuorese si è vista negare immediatamente il lavoro. La titolare dell'hotel conferma l'accaduto e quanto detto alla ragazza affermando che "per quel tipo di lavoro serve una certa presenza e le ho offerto un altro posto, in sala o come cameriera ai piani, ma lei ha rifiutato".