Sei cadaveri incatenati in un ristorante cinese

Berlino - I cadaveri di sei persone - tre uomini e tre donne - sono stati trovati la notte scorsa in un ristorante asiatico a Sittensen, nel nord della Germania. Stando ai primi accertamenti le sei persone - che sarebbero tutte di origini asiatiche - sarebbero state uccise. Un altro uomo è stato gravemente ferito e si trova ora in ospedale. Come ha riferito l'emittente privata all news 'n-tv', a scoprire i sei cadaveri poco dopo la mezzanotte scorsa è stato un uomo, la cui moglie era tra le vittime. Secondo la stessa fonte, le vittime erano parzialmente incatenati. Polizia e magistratura sono sul luogo per procedere all'identificazione delle vittime e cercare di far luce sull'episodio di sangue.

Secondo la polizia, la macabra scoperta è stata fatta nel ristorante cinese 'Lin Yuè di Sittensen, località della Bassa Sassonia (nordovest della Germania). Non è ancora chiara la nazionalità e l'identità delle sei vittime, nè se fossero dipendenti o avventori del locale. Gli inquirenti, polizia e magistratura, hanno istituito una speciale commissione d'inchiesta per fare piena luce sull'episodio, i cui contorni restano al momento oscuri.