Sei ragazzini extracomunitari lanciano sassi dal cavalcavia

Sei ragazzi, tre dei quali minorenni, sono stati fermati e denunciati a Brescia dalla polizia per aver lanciato dei sassi da un cavalcavia la scorsa notte. Uno dei sassi ha colpito una Citroën che stava passando sotto il sottopassaggio in via Tadini su cui si trovavano i giovani denunciati. L'auto è stata danneggiata ma non ci sono stati feriti. La polizia dopo l’allarme lanciato dall’automobilista ha subito rintracciato i sei ragazzi. Si tratta di due senegalesi, tre albanesi e un serbo denunciati in stato di libertà con le accuse di lancio pericoloso di oggetti e danneggiamento.