Sei serate con le signore del cinema

Dal 1° al 6 luglio l’VIII edizione della rassegna «Lo schermo è donna» che rende omaggio a Giovanna Ralli

Pier Francesco Borgia

Torna il tradizionale appuntamento «Lo schermo è donna» a Fiano Romano. Il cortile del castello di Fiano ospiterà dal primo al 6 luglio la VIII edizione della rassegna quest’anno diretta da Patrizia Carrano. La formula è originale ed adatta ad un pubblico che non disdegna quattro chiacchiere intelligenti unite alla proiezione di un film d’autore. Ogni giorno un film, con al centro una seducente figura femminile, cui segue una colloquio che prende spunto proprio da tema trattato. A parlarne insieme al pubblico saranno attori, giornalisti e critici.
Si inizia con il tradizionale premio Giuseppe De Santis che viene assegnato al «miglior volto emergente». Quest’anno sotto i riflettori di Fiano Romano ci sarà Valeria Solarino, scoperta da Mimmo Calopresti e protagonista di «La febbre» di D’Alatri (che verrà proposto nel corso della serata inaugurale).
Sabato 2 luglio si parlerà delle ansie delle donne con Gabriella Pesson e Simona Izzo e il film scelto per stimolare il dialogo con il pubblico è L’uomo perfetto di Luca Lucini.
Domenica 3 luglio sarà la volta di Cuore Sacro di Ferzan Ozpetek. E di carità e solidarietà parleranno, dopo la proiezione, Francesca Zuccari, responsabile della mensa dei poveri gestita dalla Comunità di Sant’Egidio, Guglielmo Epifani e Olga D’Antona. Martedì 5 luglio si parlerà di maternità e infanzia violata traendo spunto dal film Tu devi essere il lupo di Vittorio Moroni. Le novità di quest’anno sono un omaggio a Giovanna Ralli (in programma lunedì 4 luglio) con Gianni Borgna. Mario Monicelli ed Enrico Vanzina
Il gran finale è per Sabrina Ferilli. Mercoledì 6 luglio verrà infatti presentato in anteprima Angela dei fratelli Frrazzi. Alla serata sarà presente il presidente della Regione Piero Marrazzo.

Annunci

Altri articoli