Selex in gara negli Usa per i radar sugli elicotteri

da Milano

Tecnologia Finmeccanica per la sicurezza del volo negli Stati Uniti: l’esercito americano infatti potrebbe scegliere il Loam (Laser Obstacle Aviodance Monitoring) della Selex Communications, per l’installazione a bordo dei suoi elicotteri UH-60 Blackhawk. Selex Communication, società del gruppo Finmeccanica (che ha perfezionato ieri l’acquisto del 52,7% di Datamat) attiva nel campo dell’elettronica per la difesa e per la sicurezza, e Lockheed Martin, il principale fornitore del Pentagono, hanno siglato un accordo per partecipare con il Loam alla gara indetta dall’esercito per un sistema di scoperta di ostacoli destinato alla flotta di UH-60, di cui oltre duemila esemplari sono in servizio con i vari corpi delle forze armate statunitensi. Il sistema Loam sfrutta il principio del radar laser per rilevare con ampio margine di sicurezza la presenza di ostacoli lungo la rotta di un elicottero in volo a bassa quota.