Sella dice addio con un sito

È l'ultimo atto di Maurizio Sella prima di lasciare la presidenza dell'Associazione bancaria. Si chiama www.bankimprese.it ed è un sito Internet dove si possono confrontare le offerte delle banche per le aziende: dai costi dei conti correnti ai bonifici, dai tempi di incasso degli assegni ai tassi di cambio. Diventa così operativo l'accordo quadro sottoscritto da Abi e Confindustria nel novembre del 2004. Una firma, quella di Sella e il leader degli industriali Luca di Montezemolo, che all'epoca aveva un sapore molto diverso, visto che doveva rappresentare il primo tassello per un dialogo sempre più serrato tra mondo del credito e dell'industria. Un progetto che, secondo le intenzioni, avrebbe dovuto portare addirittura alla fusione tra Palazzo Altieri e Viale dell'Astronomia. Tra i banchieri più convinti c'erano Luigi Abete, presidente di Bnl, e Alessandro Profumo, ad di Unicredit. Ma tra perplessità e critiche non se n'è fatto più nulla. E di matrimonio tra le due associazioni di categoria ora non ne parla più nessuno. La tabella di marcia definita col protocollo, però, è andata avanti e il sito web, che qualcuno ha già ribattezzato «Pattichiari per le imprese», ha visto ora la luce. Il sito è già attivo, anche se la presentazione ufficiale ci sarà solo tra qualche giorno.