Selle San Marco premia gli studenti più meritevoli

Una splendida iniziativa dedicata ai giovani della Rodari di Rossano Veneto

«Domani sogneremo altri traguardi, inventeremo altre sfide». Questa frase accomuna lo spirito giovane del triathlon e la filosofia di un'azienda come Selle San Marco che ha sempre cercato di spingersi oltre, di trovare sempre soluzioni tecnologiche ed estetiche all'avanguardia. In settant'anni di storia c'è sempre stata questa freschezza e questa voglia di credere nelle sfide.
Nel 2002 è nata in azienda la prima sella da triathlon e la collaborazione con il Peperoncino Triathlon Team ha dato un grande entusiasmo creativo e produttivo, da cui sono nati modelli vincenti come: Azoto triathgel, Aspide triathgel e Aspide replica peperoncino.
Oggi Selle San Marco pensa alle speranze del nostro Paese, ai giovani, che vuole invogliare a lavorare (in questo caso studiare) e credere in ciò che si fa. Come, appunto, ha sempre fatto l’azienda di Rossano in tanti e tanti anni di operatività. Gianfranco Mione e Maria Vittoria Di Gioia saranno gli ospiti d'onore per la XV edizione della Borsa di studio che Selle San Marco dedica ogni anno a due degli studenti più meritevoli della terza classe della scuola media Gianni Rodari di Rossano Veneto. L'incontro e la cerimonia sono stati organizzati presso la sede di di Selle San Marco, in via San Marco 1, a Rossano Veneto, venerdì scorso. Un altro successo, dell’azienda veneta che, sul piano prettamente commerciale, sta andando molto forte sul mercato con i suoi nuovi modelli, quelli del 2006: in particolare, con Aspide Glamour (nella foto) dedicata alle signore.