Selvaggina in tavola giuda ai ristoranti

Edita e distribuita dal Touring Club Italiano, è stata presentata una nuova guida alla scelta dei locali che offrono piatti a base di selvaggina. I ristoranti di selvaggina, confezionato in collaborazione con Greentime e con il canale pay-tv di Sky Caccia e Pesca è stato redatto e curato dal giornalista venatorio Alex Guzzi che ha suddiviso la trattazione dedicando a ogni regione un capitolo, in avvio del quale si trovano l'elenco delle località citate e una lista di specialità di selvaggina illustrate nei testi.
Ogni locale è accompagnato da una doviziosa descrizione delle proprie proposte eno-gastronomiche nonché, se presenti, dalle caratteristiche attività agro-silvo-pastorali dei luoghi e relativi prodotti.
Fra i criteri di selezione dei 315 ristoranti e trattorie, agriturismi e aziende faunistico e agrituristico venatorie vengono valutate naturalmente l'offerta di menu di cacciagione come specialità della casa oppure l'inserimento della selvaggina tra le materie prime che il ristoratore dichiara di utilizzare. Oltre a questo primo parametro, è stato applicato quello della continuità e qualità dell'offerta gastronomica, infine un terzo corrispondente a completezza e affidabilità delle informazioni fornite.
Al termine di ogni capitolo, vi sono infine una o più ricette di celebri chef che consentiranno a tutti di addentrarsi con cognizione nel mondo dell'alta gastronomia venatoria. Concludiamo con le parole dell'autore, tratte dalla presentazione iniziale «Selvaggina: sapori della tradizione»: «la risorsa alimentare dei poveri di un tempo è oggi prelibatezza da assaporare in occasioni speciali, elaborata da mani di grandi chef, ma mantiene intatto il fascino dei riti e dei sapori naturali, muovendo a volte nell'inconscio l'emozione remota di un tempo in cui la gioia era quella di riunirsi attorno alla tavola, resa ricca per un giorno da una caccia fortunata».