Sempre in cattedra nel produrre fuoristrada

Una famiglia numerosa. Tanta tecnologia e motori ecologici

Nella famiglia, numerosa e sempre all’avanguardia, delle «quattroperquattro» by Nissan è arrivata la seconda generazione della X-Trail. In vendita da giugno, si presenta con un look personale che richiama quello del modello precedente, ma è tutta nuova ed esalta la versatilità, la praticità, la robustezza e le doti dinamiche «on e off-road» dell’X-Trali della precedente generazione, disponibile ancora per qualche settimana a prezzi scontati di 3.700 euro per le versioni Wild e di 4.500 euro per le Sport ed Elegance.
La nuova serie sarà proposta con due turbodiesel dCi - con filtro antiparticolato - di 2 litri, con potenze di 150 e 173 cv, oltre che con due benzina: un 2.0 da 140 cv e un V6 di 2.5 litri da 166 cv e, ovviamente, con l’evoluzione della trazione integrale All-Mode 4x4, denominata «i» che controlla sotto e sovrasterzo, nonché la velocità sulle pendenze impegnative, sia in discesa sia in salita. Inoltre, consente di optare se viaggiare con due ruote motrici oppure di lasciare al sistema la scelta di inserire progressivamente la trazione integrale con la modalità denominata «Auto».
Ideale anello di congiunzione tra l’X-Trail e la muscolosa Patrol - monta un 3 litri turbodiesel da 160 cv ed è offerta negli allestimenti Luxury ed Elegance nelle configurazioni a 5 o 7 posti, a prezzi compresi fra 36.100 e 43.300 euro - è, invece, la Pathfinder. Cela sotto le sue vesti la più recente tecnologia Nissan riservata ai Suv e doti con cui si districa agevolmente nell’off-road puro. Monta un turbodiesel (Euro4) di 2.5 litri da 174 cv e, ora, affianca alle versioni Xe Plus, Se e Le (prezzi da 37.350 a 44.950 euro) anche le varianti Chrome destinate alle due di livello superiore.
Propongono pedane laterali e cromature per i gusci dei retrovisori e le cornici dei fendinebbia, ma costano 3.450 e 3.950 euro in meno delle versioni da cui originano. Dalla Pathfinder deriva anche il pick-up Navara, proposto nelle varianti King e Double Cab in numerosi allestimenti, ma con un turbodiesel di 2.5 litri da 171 cv, a prezzi oscillanti tra 26.550 e 40.300 euro.
Ma c’è anche il Pick-Up: un tradizionale e affidabile mezzo con spiccate vocazioni lavorative offerto, in due varianti di carrozzeria, a prezzi di 23.450 e 26.250 euro. Al vertice della gamma, per l’immagine sfiziosa e il temperamento sportiveggiante nonché per i prezzi, si pone la Murano. È spinta da un V6 di 3.5 litri da 234 cavalli e si declina nelle versioni, per così dire, normale e GT. Entrambe propongono allestimenti ricchi e intriganti. Costano, rispettivamente, 48mila e 57mila euro.