È sempre l’ora del Nipozzano

«È difficile dire quale sarà il vino migliore quest’anno - afferma Tiziana Frescobaldi -. La vendemmia 2008 è stata la più “facile” che si ricordi; settembre e ottobre soleggiati e asciutti hanno assicurato una raccolta regolare e senza lo stress che accompagna questi periodi. Ora le uve sono in cantina, vedremo. Di quelli in enoteca adesso, tra i più apprezzati c’è il Nipozzano Riserva, vino da uve Sangiovese, di stoffa e di spessore a un prezzo molto conveniente: 12 circa. In tempi difficili come questi, un vino con queste caratteristiche può continuare ad avere successo e a salire nella reputazione. Tra l’altro tutti noi gli siamo legati particolarmente, forse perché è quello che ci è stato messo da parte alla nascita. Ognuno di noi Frescobaldi ha una dotazione di bottiglie dell’annata che conserviamo nelle cantine di Nipozzano».