Sempre più paura e sempre più brividi nell'estate 2011 di Mirabilandia

Il parco divertimenti della riviera romagnola, visitato ogni anno da circa 2 milioni di persone, ha inaugurato nelle ultime settimane due nuove attrazioni: «Phobia», una «horror house» di 1500 metri quadri, e «Max Adventure Master Thai», un doppio ottovolante che ha comportato un investimento di 5 milioni

Estate di grandi novità per Mirabilandia, il parco divertimenti romagnolo visitato ogni anno da circa due milioni di persone. Due le attrazioni inaugurate nel corso delle ultime settimane, che hanno reso ancora più invitante il parco più esteso d'Italia, con i suoi 850mila metri quadri complessivi. Il 13 luglio ha aperto «Phobia», una vera e propria «horror house» che nasce dalle ceneri della vecchia attrazione «GhostVille». Nata con l'idea di fare concorrenza a «Saw» del Thorpe Park di Londra, «Phobia» è un'attrazione di tipo walk-through (vale a dire: cammina attraverso) che sollecita le più recondite paure di ognuno di noi. «Phobia» prevede la presenza di sette attori provenienti dalle migliori scuole della paura. Il percorso, uno dei più grandi d'Europa con i suoi 1500 metri quadri, avrà una durata di circa 7 minuti. L'attrazione è vietata ai minori di 12 anni, mentre dai 12 ai 14 anni l'accesso è consentito solo se accompagnati da un adulto. «Crediamo molto in questo progetto e siamo sicuri otterrà il favore del pubblico», ha detto Riccardo Capo, amministratore delegato del parco, il giorno dell'inaugurazione, e i fatti per il momento sembrano dargli ragione. Malgrado il fatto che l'attrazione richieda un ticket supplementare di 5 euro.
Il 5 agosto scorso ha invece visto la luce «Max Adventure Master Thai», alla presenza di Maurizio Melucci, assessore regionale al Turismo dell'Emilia Romagna e Fabrizio Matteucci, sindaco di Ravenna. Si tratta del primo esempio in Italia di «double dueling rollercoaster», ovvero un doppio ottovolante con convogli a otto posti, a forma di jeep fuoristrada, che gareggiano correndo paralleli per oltre mezzo chilometro, lungo un tortuoso e divertente tragitto, che ha come ambientazione misteriosi templi tailandesi e statue di antiche divinità. La nuova attrazione, che ha richiesto un investimento di 5 milioni di euro ed è stata realizzata dallo studio di Werner Stengel, il «padre» di «Katun» e «iSpeed», altre due fortunate attrazionidi Mirabilandia, ha la caratteristica di prevedere due convogli che sfrecciano paralleli, dando la possibilità di vere e proprie sfide tra amici e familiari. I passeggeri potranno scegliere di salire sul convoglio di Max o su quello del suo acerrimo rivale Shadow Master. Ai bambini in fila per salire su «Max Adventure Master Thai» saranno dedicate tantissime attività tematiche, come i giochi «Mira, Colpisci, Salta», che permetteranno a chi totalizza il punteggio più alto di ricevere gadget in regalo, e ancora tanta animazione, con «Face Painting», «Song&Dance» e «Polaroid Max».
Mirabilandia si trova nella frazione Savio del comune di Ravenna, nei pressi della pineta di Classe, al chilometro 162 della Strada Statale 16 Adriatica. Aperto tutti i giorni fino al 18 settembre, poi solo il sabato e la domenica fino a tutto ottobre, fino al 4 settembre con orario 10-23, poi 10-18. C'è anche un'area «beach», aperta con orario 11-18 fino al 4 settembre. Il biglietto intero costa 33 euro, quello ridotto 27: entrambi durano due giorni consecutivi. Il biglietto serale, dalle ore 19, costa 26 euro e dura anch'esso due giorni consecutivi. L'area «beach» costa 9,50 (7 ridotto). C'è la possibilità di fare abbonamenti stagionali. Sul sito si possono approfittare dell'offerta «Mirabilandia+Hotel», che permette di acquistare tre ingressi al parco e una notte in hotel a tre stelle a partire da 49 euro al giorno.