Al Senato Ostruzionismo di Pd e Idv sul ddl Gelmini

È scontro al Senato sulla riforma universitaria che andrà in aula da lunedì prossimo 20 dicembre con voto finale previsto per mercoledì 22 dicembre. Alla commissione Istruzione sono stati infatti presentati da Pd e Idv circa 500 emendamenti che difficilmente potranno essere esaminati entro lunedì. L’ostruzionismo è una forma di protesta per la decisione della conferenza dei capigruppo di accelerare sull’approvazione finale della contestata riforma universitaria prima di Natale. Pd e Idv chiedevano un esame più lungo del provvedimento che è stato largamente modificato dalla Camera. «Questa riforma - ha detto il sottosegretario Giuseppe Pizza, che per il governo sta seguendo i lavori della commissione Istruzione sul ddl Gelmini - è utile per il Paese e il governo dirà no a tutti gli emendamenti presentati dall’opposizione». «Riteniamo che la legge debba essere approvata prima di Natale - ha spiegato Pizza -, anche perché ha bisogno dei decreti attuativi per operare le razionalizzazioni necessarie».