Il Senato «processa» le autostrade liguri

Se emergeranno responsabilità dei gestori autostradali, scatteranno immediate le sanzioni nei loro confronti. Lo ha assicurato il presidente dell'Anas Vittorio Pozzi ai senatori della Commissione Lavori Pubblici che lo hanno sentito in merito ai disagi di venerdì scorso sulle autostrade liguri e piemontesi. «Stiamo accertando se c'è stato un comportamento congruo e adeguato delle società che gestiscono le autostrade - ha spiegato Pozzi - nell'arco di una settimana avremo i risultati dell'indagine che abbiamo immediatamente aperto e, se emergeranno responsabilità, applicheremo delle sanzioni». Pozzi ha poi rivolto un appello agli automobilisti e ai camionisti. «Noi ci impegniamo a verificare scrupolosamente cosa è accaduto, ma gli utenti usino tutte le precauzioni e, soprattutto, le catene».
Mentre per oggi le previsioni meteo annunciano possibili nevicate anche a bassa quota sulla Liguria, rilanciando quindi i timori per eventuali nuovi disagi, non si placano le polemiche per la paralisi della scorsa settimana. E si va a caccia di responsabilità per non ripetere gli stessi errori. Emerge tra l’altro che più di un anno e mezzo fa la protezione civile aveva avanzato al ministro dei Trasporti Pietro Lunardi una serie di proposte per evitare il blocco delle autostrade in caso di neve in una lettera firmata dal sottosegretario alla presidenza del Consiglio Gianni Letta. La lettera di Letta è ora agli atti della Commissione Lavori Pubblici del Senato.