Il senatore Biondi colto da malore alle celebrazioni

«Bisogna avvertire che non parto domani, ma dopodomani, per Roma»: sono state le parole che il senatore di Forza Italia Alfredo Biondi ha detto al suo assistente poco dopo essere arrivato al reparto di cardiologia dell'ospedale San Martino di Genova dove è stato sottoposto ad una serie di accertamenti medici e dove sarà trattenuto in osservazione ancora per oggi.
Biondi, che è anche vicepresidente anziano della Camera, ieri è stato colto da malore sul palco di piazza Matteotti, dove partecipava alla celebrazione per l'anniversario della Liberazione insieme al sindaco Pericu e al deputato Ds Graziano Mazzarello. Biondi si è accasciato sul palco, perdendo conoscenza per qualche attimo. Dopo i primi soccorsi da parte chi gli stava vicino, il parlamentare azzurro si è ripreso, sentendosi di nuovo male dopo poco, probabilmente a causa di sbalzi di pressione. È stato quindi sottoposto ad elettrocardiogramma su un'ambulanza del 118.
Secondo quanto spiegato dal suo assistente, le condizioni di salute del senatore sono buone e Biondi viene trattenuto sotto osservazione solo in via precauzionale.
All'ospedale sono arrivati la moglie Giovanna Susan ed i figli Carlo e Alessandra. L'umore di Biondi - ha detto ancora il suo assistente è buono: «Ho avuto il classico malore del genoano», ha detto scherzando con medici ed infermieri.