Senatori stakanovisti: il pdl Costa il più attivo, ma Cossiga non molla

Chi lo dice che i senatori a vita se ne stanno seduti a Palazzo Madama a raccogliere la polvere? Almeno per uno di loro, si tratta di una diceria senza fondamento. Già, perché il presidente emerito Francesco Cossiga, con 64 disegni di legge da primo firmatario, è il secondo senatore più laborioso della Camera Alta. La medaglia d’oro va al Pdl Rosario Giorgio Costa (72 provvedimenti come primo firmatario e 47 da co-firmatario). Sul podio anche la senatrice radicale (ma eletta nelle file del Pd) Donatella Poretti (55 da prima firmataria e 64 da co-firmataria). A completare la top ten Luigi Ramponi (Pdl), Dorina Bianchi (Udc), Alessio Butti (Pdl), Gianpiero D’Alia (Udc), Oskar Peterlini (Svp), Luigi Li Gotti (Idv) e Marco Perduca (Pd). Gli stakanovisti, insomma, non hanno colore. Da Lecce a Bolzano chi ha voglia di lavorare si rimbocca le maniche. Anche se è senatore a vita.