Una senatrice infiltrata nei cortei

E tra un gruppetto di adolescenti incappucciati e l’altro, tra le bandiere e gli striscioni, c’era anche lei: la senatrice del Pdl Ombretta Colli (nella foto), «infiltrata» istituzionale nei cortei anti Gelmini degli studenti che ieri hanno paralizzato molte città. «Al termine della manifestazione - ha dichiarato la Colli - ho incontrato alcuni studenti all’esterno di un fast food. Volevo comprendere se erano realmente informati circa i motivi della protesta. Senza identificarmi ho scambiato con loro alcune parole. È avvilente che nessuno dei ragazzi mi abbia saputo dare una motivazione plausibile».