«Seneca, difficile ma chiaro»

Seneca, autore difficile ma chiaro. «È un’ottima scelta sia per il tipo di difficoltà che presenta sia per le competenze che richiede», sottolinea Giambiagio Conte, professore di Letteratura latina alla Scuola superiore «Normale» di Pisa, commentando la versione proposta al liceo classico come seconda prova scritta.
«Anche noi alla Normale spesso diamo Seneca: testo che presuppone buona conoscenza del latino, che ha qualche difficoltà ma che un ragazzo intelligente è in grado di tradurre senza problemi. Tacito, ad esempio, si può capire solo con un commento».
Conte conosceva bene il brano e apprezza la scelta fatta dal punto di vista dei contenuti: «È un passo famoso - ha aggiunto il professore -. È una lezione morale e di eticità senza bisogno di ricorrere alla cultura cristiana».