Dal Senegal Dji Birane Dieng erede della pantera nera

Mentre infuria la polemica sul presunto razzismo nel mondo della moda, la Venere Nera sfila sulla passerella virtuale di E-bay per beneficenza. Naomi Campbell indossa due lussuosi costumi da bagno della griffe Miss Bikini, che saranno venduti all’asta on-line a sostegno di «Fashion for relief», associazione fondata dalla top-model per le vittime dei disastri naturali. Le modelle di colore, in realtà, sono in ascesa e ci sono stilisti che fanno sfilate tutte dedicate a loro, come fece nel 2003 a Milano Guillermo Mariotto di Gattinoni, nel défilé pro-Africa. Se la Campbell è in declino sono in molte a voler prendere il suo posto e tanti parlano della senegalese Dji Birane Dieng come della sua erede. È bellissima, nerissima e ha «le gambe più lunghe della moda»: 125 centimetri su un’altezza di 1,89. Trapiantata a Parigi, Dji ha in comune con Naomi anche l’impegno sociale: è ambasciatrice dell’Unesco e lotta contro l’infibulazione, l’Aids e il cancro.