Senegalese ferito alla gola connazionale in manette

Una lite tra due senegalesi si è conclusa con il ferimento di un africano, colpito al collo con un coccio di bottiglia. L’altra notte intorno alle 3.30 in via Pasubio una volante ha trovato l’uomo riverso a terra sanguinante. Il senegalese, non ancora identificato, è stato ricoverato a Niguarda in prognosi riservata. Non sarebbe comunque in pericolo di vita. Secondo la ricostruzione fatta da un brasiliano presente sul posto, l'extracomunitario, dopo una violenta discussione con un altro straniero, è stato colpito più volte alla carotide con il coccio di una bottiglia. Gli agenti hanno individuato poco distante dal luogo della lite il presunto aggressore, un senegalese, D.M., 21 anni, nato a Dakar, con gli indumenti sporchi di sangue. L’africano è stato arrestato per tentato omicidio, mentre il brasiliano è stato denunciato perché sprovvisto di documenti.