Sentieri didattici al Bioparco

Dal 2 al 7 maggio Villa Borghese si apre ai bambini, alla loro fantasia e creatività, per la terza edizione del Premio della creatività per le scuole, «Inconsupertrafra». Un’iniziativa destinata alle scuole primarie, che vuole offrire mezzi alternativi agli insegnanti per stimolare la fantasia dei bambini. Guidati dagli studenti delle accademie romane, i piccoli percorreranno «sentieri tematici», ognuno dei quali dedicato ad un linguaggio artistico specifico. Il Bioparco ospiterà il «Sentiero del racconto», dedicato alle opere dei giovani autori in concorso. Alla Casa del Pinguini ci sarà il laboratorio di disegno «Segni in bianco e nero». Ogni sentiero ha infatti un laboratorio, fortemente voluto dagli insegnanti stessi. Due invece i «Sentieri dello spettacolo»: spettacoli teatrali prodotti dai bambini (Globe Theatre e Museo civico di zoologia), «Vestiti e truccati», un laboratorio di trucco e costume, poi «Boing… Boing… Wow» nel quale i ragazzi potranno apprendere gli elementari esercizi di giocoleria, equilibrismo e acrobatica circense. E dato che il Bioparco sembra il luogo privilegiato per iniziare i bambini al contatto con la natura, proprio lì si terrà il «Sentiero della Scienza». «Mondi in volo» è il laboratorio interdisciplinare dedicato alla storia e alla dinamica del volo. Alla Casa del Cinema e al cinema dei Piccoli si svolgeranno le proiezioni dei filmati realizzati dalle scuole. Durante la settimana l’invito è riservato ai bimbi delle scuole mentre domenica 7 maggio sarà rivolto a tutti. Info www.inconsupertrafra.it.