Senza biglietto sul bus, mostra il coltello

Viaggia in autobus senza biglietto ma con un coltello a serramanico che cerca di usare contro il controllore dell’Amt. Ma è stato arrestato da un carabiniere in borghese della compagnia di Sampierdarena. L’uomo, un genovese di 53 anni, è accusato di porto illegale di coltello. Nell’ambito delle verifiche su B.B., i carabinieri hanno accertato che l’uomo non era nuovo a esperienze di questo tipo.
Nel giugno scorso, infatti, era stato sorpreso dal verificatore senza biglietto. Per guadagnarsi la fuga, B.B. aveva cercato di colpire all’addome il funzionario dell’Amt ma questi si era difeso con la borsa di cuoio. B.B. era riuscito a scappare ed era stato successivamente fermato. I carabinieri di Sampierdarena hanno fatto anche altri due arresti: il primo riguarda un rom minorenne colpito da ordine di carcerazione emesso dal tribunale per i minori di Firenze. Il ragazzo, che ha 17 anni, deve scontare un mese di misura cautelare per furto.
Il secondo arresto riguarda un genovese di 31 anni, ai domiciliari per reati contro il patrimonio. È stato arrestato per evasione e furto.