Senza intesa con Bnp sono a rischio 5.500 posti di lavoro

Se Fortis non raggiungerà un’intesa con Bnp Paribas, nei prossimi tre anni potrebbe perdere 5.500 posti di lavoro. È quanto scrivono i quotidiani economici del Belgio De Tijd e l’Echo. Un calcolo interno invece prevede che un eventuale accordo con Bnp limiterebbe la riduzione di personale a circa 3mila unità. Attualmente solo in Belgio lavorano per Fortis circa 18mila persone: c’è quindi forte preoccupazione tra i sindacati. I licenziamenti colpirebbero soprattutto all’estero poiché, in quanto banca sostenuta dallo Stato, Fortis si concentrerebbe soprattutto sul mercato belga. Sabato scade il protocollo di accordo con Bnp Paribas, il colosso francese che ha presentato un’offerta giudicata troppo penalizzante dai piccoli azionisti.