«Senza novità, a gennaio attaccherò Prodi»

(...) viva il Governo oppure abbasso il Governo».
Perché?
«Lo schema a cui sto lavorando al ministero del Tesoro è questo: lanciare la gara per il Nodo ferroviario di Genova, senza il quale non ha senso il Terzo Valico, perché l’attuale nodo non reggerebbe. Poi ottenere i finanziamenti per il sbloccare la Finale Ligure-Andora, completando il raddoppio della Genova-Ventimiglia, che rafforza la necessità di fare il Terzo Valico. Se a gennaio vedrò queste cose sarò più sereno».
Lei sarà più sereno, ma intanto i soldi per il Terzo Valico non ci sono.
«Ci saranno. La notizia importante di queste ore è che il governo si appresta a presentare un emendamento alla Finanziaria al Senato con il quale si finanzia tutta l’alta capacità da Torino a Napoli. Perché prima di questo finanziamento, immaginare che dovendo chiudere i cantieri tra Firenze e Bologna, Bologna e Milano, Milano e Torino se ne aprissero altri tra Genova e Milano era una pura utopia».
E adesso invece?
«Dopo questo finanziamento, passato il momento più caldo di questi investimenti, si aprirà uno spazio finanziario importante per realizzare la Genova-Milano e la Milano-Venezia. Io di questo sto parlando con il governo: con il ministero dell’Economia sto discutendo di una ipotesi che assicuri in modo costante il finanziamento per l’alta capacità e quello tradizionale. Nel momento in cui il finanziamento per l’alta capacità Torino-Napoli comincerà a diminuire, tra un anno e mezzo circa, perché si completeranno la Torino-Milano, la Milano-Bologna e la Bologna-Firenze e i relativi nodi, si potrà usare quella parte di finanziamenti che si libera per affrontare il Terzo Valico».
Intanto però Fs vuol chiudere i cunicoli, questo non è un brutto segnale?
«Quei cantieri sulle alture di Genova sono stati aperti nel 1994 ormai, francamente che cosa accade lì non mi appassiona, al di là se vogliono metterli in sicurezza, impedire il degrado di quello che contengono o quant’altro. Dei cunicoli non mi interessava nulla quando li aprivano, e non ho cambiato opinione oggi che li chiudono».
Riformulo la domanda: non sarà che l’amministratore delegato di Fs Mauro Moretti vincerà la sua battaglia contro il Terzo Valico?
«Le ferrovie faranno le cose che il parlamento deciderà».
Hanno chiuso anche gli uffici della Tav...
«Non vedo perché questo ci dovrebbe preoccupare, il progetto definitivo è pronto, no?».
Allora non si è trattatodi un tentato golpe da parte di Fs?
«Non c’è nulla di nuovo, io aspetto gennaio».