È senza sigarette, la baby gang lo pesta a sangue sul bus

La scorsa notte, a Genova, 4 giovani ecuadoriani, appartenenti alla banda dei Latin King, sono stati arrestati dai carabinieri dopo un grave episodio di violenza. A mezzanotte circa, a Sampiedarena, hanno dato vita all’ennesima, violenta aggressione. Probabilmente la banda era più numerosa, ma di questa facevano parte i quattro giovani arrestati (tutti tra i 16 e i 18 anni) che sono saliti su un autobus 66 fermo al capolinea. Hanno chiesto una sigaretta a un coetaneo italiano, che attendeva la partenza in compagnia di tre amici. Alla risposta negativa, probabilmente usandola come una banale scusa, gli ecuadoriani hanno aggredito a calci e pugni il giovane senza sigarette e gli altri tre, causando a tutti lesioni varie, quindi hanno lasciato il bus cercando di fuggire.
I carabinieri del nucleo radiomobile di Sampierdarena e del comando provinciale, avvertiti da una telefonata dell'autista e di alcuni passanti, sono intervenuti immediatamente, rintracciando 4 dei teppisti e arrestandoli. In caserma i giovani hanno anche cercato di aggredire i militari. Dovranno quindi rispondere di lesioni aggravate e resistenza a pubblico ufficiale.