Seppi a Parigi porta Moya al quinto set

Parigi. Giornata agrodolce per il tennis italiano al Roland Garros, resa incerta anche per la pioggia che ha provocato numerose interruzioni. Nel singolare maschile Volandri si è qualificato per il secondo turno battendo 7-6, 7-5, 6-2 l’argentino Arguello, Potito Strarace ha superato 6-2, 6-4, 6-2 l’argentino Carlos Berlocq e Cipolla ha battuto il russo Gabashvili 7-6, 8-6, 6-3. Escono di scena Bracciali, battuto con un secco 6-1, 6-1, 6-2 dallo spagnolo David Ferrer, e Andreas Seppi, che però ha portato lo spagnolo Carlos Moya, vincitore al Roland Garros nel 1998, al quinto set, cedendo dunque 6-1, 3-6, 6-3, 2-6, 6-0. Nel singolare femminile passano Mara Santangelo (6-3, 6-2 alla thailandese Tanasugam), Tatiana Garbin (6-4, 6-3 alla spagnola Llagostera Vives), Francesca Schiavone (6-3, 7-6 alla svizzera Bacsinszky). Escono invece la Pennetta (battuta 7-6, 6-3 dall’australiana Pratt) e la Brianti (6-1, 6-1 dall’indiana Mirza).