Sequestrate 53 «slot-machine» clonate

Venti persone denunciate per gioco d’azzardo e truffa allo Stato e 53 slot-machine clonate sequestrate. È il bilancio dell’operazione «Gold Mouse» condotta dalla guardia di finanza di Frascati in collaborazione con l’ufficio regionale dei Monopoli di Stato. L’indagine è scattata un mese fa dopo un controllo in un bar di Zagarolo, il cui nulla osta risultava appartenere a un’altra macchina in funzione in un bar romano. Si trattava quindi di una macchinario clonato. Da qui le fiamme gialle sono riuscite a individuare una serie di esercizi commerciali nei quali erano presenti slot «modificate» con doppia scheda attivabile con telecomando.