Sequestrati 13 chilometri della Asti-Cuneo

Il nucleo di Polizia tributaria della Guardia di finanza di Asti, coordinato dal procuratore della Repubblica di Asti Vincenzo Paone, ha sequestrato ieri un tratto, pressoché completato, della nuova autostrada Asti-Cuneo. La parte sottoposta a sequestro, ancora da aprire al transito, è lunga circa 13 chilometri tra Isola d’Asti e Motta di Costigliole. Le Fiamme gialle hanno appurato che la pavimentazione autostradale «era connotata in svariati punti da uno spessore complessivo notevolmente inferiore rispetto a quanto richiesto dal capitolato dell’Anas». Il reato ipotizzato è quello di frode nelle pubbliche forniture.